Home Alimentazione Colesterolo Basso: cosa indica e i Rimedi

Colesterolo Basso: cosa indica e i Rimedi

0
SHARE

Colesterolo

Molto spesso si parla solo e unicamente di colesterolo alto e di tutte le problematiche che scaturiscono da un livello fuori la norma, in abbondanza, del colesterolo. Per quanto riguarda il colesterolo, esso può essere anche basso e questo crea altre problematiche più sottili e poco indagate. Il livello del colesterolo deve essere entro la norma. Solitamente quando si parla appunto di colesterolo basso è per dire che si gode di un colesterolo entro la norma.

Sembra che non possa esistere il colesterolo basso invece non è così. Definito in termini medici ipocolesterolemia, il colesterolo così definito è caratterizzato da una bassa concentrazione nel sangue proprio del colesterolo. La causa di questa disfunzione si trova appunto nella diminuzione del colesterolo ematico e diverse altre disfunzioni. Il colesterolo svolge diverse funzioni essenziali per l’organismo e se esso inizia ad assumere valori troppo bassi è essenziale ricorrere ai ripari: innanzitutto con una visita ponderata in grado di definire le problematiche.

Livelli di colesterolo bassi sono associati ad un aumento della mortalità ma anche ad alcune problematiche come al depressione, cancro e malattie respiratorie. Esso dovrebbe essere una conseguenza proprio di queste patologie ma la ricerca è ancora orientata proprio verso questo aspetto. Bassi livelli di colesterolo sono dunque associati ad una salute cagionevole.

Il colesterolo, dunque, è assolutamente utile e fondamentale per l’organismo: esso interviene nella formazione e nella riparazione delle membrane cellulari ma è anche il precursore della vitamina D e di alcuni tipi di ormoni. Il colesterolo difficilmente però ha un risvolto per quanto riguarda malattie così problematiche, solitamente il problema riguarda unicamente la conduzione di uno stile di vita non ideale. Più frequentemente, infatti, si tratta di un indicatore che permette di individuare alcuni fallimenti nella propria dieta. Si ricorda che per avere un colesterolo equilibrato, giusto nella fascia ideale è necessario abbattere la sedentarietà e una alimentazione corretta. Ricordiamo, infine, che la percentuale ideale di una dieta per quanto riguarda carboidrati, proteine e grassi è di 50-65% di calorie totali fornite dai carboidrati, 10-20% delle calorie totali fornite dalle proteine e il 25-35% delle categorie totali fornite dai grassi.

Fonte dell’immagine: blog.panorama.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here