Home Alimentazione I Cibi più Salutari del Mondo

I Cibi più Salutari del Mondo

0
SHARE

Sappiamo tutti che la nostra salute passa soprattutto per la tavola. Nutrirsi in modo corretto vuol dire  salvaguardare il proprio corpo, mettendolo al riparo da disturbi e patologie più o meno gravi. Ma siete davvero sicuri di sapere quali sono tutti i cibi che possono contribuire al nostro benessere? Certo, sappiamo tutti che frutta e verdura sono da sempre considerati i cibi che fanno maggiormente bene al nostro organismo, e che dunque non devono mai mancare nella nostra alimentazione quotidiana.

Ma esistono nello specifico dei cibi che vengono considerati dagli esperti come i cibi più salutari del mondo. Ovviamente quando c’è da fare una classifica anche gli esperti non sono mai pienamente d’accordo, visto che ogni ricerca scientifica giunge alle sue conclusioni. Ma in ogni caso quelli che vi stiamo per elencare sono tra i cibi che più ci fanno bene, e che quindi non dobbiamo mai farci mancare.

Avendo già citato frutta e verdura partiamo proprio da qui, suggerendovi quali sono i cibi appartenenti ad entrambe queste categorie che più degli altri ci aiutano a stare in forma. Per quanto riguarda la frutta, i mirtilli e i kiwi sono i migliori alleati della nostra salute. I mirtilli ci servono perché sono ricchi di fibre, che aiutano il nostro equilibrio intestinale, e di antiossidanti, che ci fanno rimanere giovani più a lungo. Mentre tra le verdure sono i broccoli e gli spinaci ad essere preziosi per il nostro benessere. Sia i broccoli che gli spinaci sono addirittura in grado di prevenire l’insorgenza di alcune forme di tumori. Gli spinaci poi sono d’aiuto anche contro il diabete.

Tra gli alimenti più salutari del mondo troviamo anche il salmone, un pesce ricco di acidi omega3 e di proteine. E non facciamoci  mancare anche il tè verde, una bevanda con numerose proprietà benefiche per il nostro organismo. Bisognerebbe berne almeno due tazze al giorno, e considerato che il sapore è ottimo non è un grande sacrificio…

Fonte immagine: medicinalive.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here