Home Attività Fisica Acquisire Energia mediante Sahaja Yoga

Acquisire Energia mediante Sahaja Yoga

0
SHARE

Chakra

Prima di scoprire i segreti della Sahaja Yoga, indaghiamo meglio cosa si intende con questo nome. La meditazione spontanea si propone come metodo per cercare di acquisire energia, eliminando dunque lo stress e ritrovando un certo dinamismo di fondo. Lo Yoga è una filosofia che, originata millenni fa in India, si basa su concetti chiave ben definiti. Lo scopo finale dello Yoga dovrebbe essere quello di ritrovare energia, benessere e una sensazione di rilassamento e di una serenità migliore. Una purificazione che è alla base proprio di Sahaja Yoga che in sascrito significa innato e spontaneo. Il primo principio di questo tipo di Yoga è ritrovare il benessere mediante la meditazione spontanea.

Uno degli esercizio fondamentali è il risveglio mediante la meditazione in questa posizione: sedete a terra con le gambe incrociate, schiena ben dritta ma non rigida. Bisogna mettersi in una posizione ben comoda e in modalità rilassata. La mano sinistra va posata sul grembo con il palmo verso l’alto e, portando la mano destra sulla parte sinistra del corpo.

Il passo successivo è la consapevolezza dei propri pensieri proprio cercando di eliminarli, in una meditazione in grado di liberare la mente. Bisogna stare in uno stato rilassato, sereno, pieno d’energia ma soprattutto con una volontà di compiere ciò. Posizione di meditazione classica: mani sulle ginocchia, palmi rivolti verso l’alto. Nello yoga esiste una certa corrispondenza con quello che è il sistema nervoso e i vari canali energetici che sostanzialmente si dividono in quello centrale o principale e quelli laterali. Leggendo qualche libro o articolo sullo Yoga, avrete sentito nominare il “Bhava Sagara” meglio conosciuto come Oceano delle Illusioni, esso è un punto ben definito a livello addominale dove i sistemi nervosi sono interrotti, e quindi si crea un vuoto.

Questi canali di energia formano dei centri d’energia che si chiamano Chakra che occupano il corpo sia a livello fisico sia a livello intellettuale. Essi sono i cosiddetti punti, nella cultura orientale, paragonati a fiori di loto aventi un diverso numero di petali, corrispondenti al numero delle funzioni svolte. Lo Yoga e questa tecnica di rilassamento consiste in una meditazione spontanea che porta un beneficio al corpo ma, ancor prima, alla mente.

Fonte dell’immagine: sahajayoga.ca

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here