Home Attività Fisica Atletica Leggera per Dimagrire, dalla Corsa alla Marcia

Atletica Leggera per Dimagrire, dalla Corsa alla Marcia

0
SHARE

L’atletica leggera è un insieme di discipline che prevedono sostanzialmente diversi tipi di corse (su strada, campestre, in montagna) e soprattutto la marcia. L’atletica leggera trova grande visibilità durante le Olimpiadi dove gli sport facenti parte di questa categoria sono sicuramente fra più attesi ma, noi, in questa sede, non vogliamo certo parlare e rivolgerci a sportivi professionisti ma a tutti coloro che stanno cercando uno sport che possa far dimagrire ma soprattutto rafforzare il proprio corpo.

Da sempre la corsa è considerata una degli sport più utilizzati e praticati al fine di mantenere la forma fisica e una corsa svolta con regolarità non può che fare bene. Innanzitutto però, bisogna approfondire anche il lato alimentare in quanto quando si praticano sport di questo tipo è necessario adottare una corretta alimentazione. Vediamo un po’ meglio in cosa consiste un programma di dimagrimento utilizzando la corsa come sport centrale.

Innanzitutto come stiamo specificando per tutti gli sport che analizzeremo in questa sede, bisogna procedere a piccoli passi. Se non avete mai praticato attività fisica con regolarità non potete di certo sperare di dimagrire correndo tutti i giorni per un’ora. Innanzitutto mettete troppo a dura prova il vostro corpo che, non è preparato a questo tipo di attività fisica e, secondo, anziché benefici troverete solo svantaggi come affaticamento, ripudio poi per lo sport praticato costantemente e, in terzo luogo, svaligerete il supermercato in cerca di dolci che vi possono saziare. La corsa va praticata a piccoli passi, iniziare una mezzora un giorno alla settimana, procedere con due giorni, aumentare una decina di minuti e così via fino a raggiungere circa 3/4 volte alla settimana per 45/60 minuti massimo.

La costanza nell’attività fisica è la parola centrale, se voi correte per una mezz’ora, a fasi alterne, il vostro corpo non brucerà assolutamente grassi in quanto non utilizza un metabolismo corretto. La corsa deve essere costante, per circa un’ora, piuttosto ad un ritmo inferiore ma sempre costante. In questo modo il corpo agisce correttamente e inizierà a bruciare i grassi in eccesso. Uno dei difetti sostanziali dell’attività fisica che riguarda l’atletica leggera è che non vi sono benefici evidenti nel brevissimo periodo ma, ancora una volta ci vuole attività fisica costante e, sicuramente, nel lungo periodo noterete diversi miglioramenti. Il vostro corpo inizierà a bruciare sempre più grassi e la muscolatura si rafforzerà, infine imparerete a interagire con più sicurezza con il vostro corpo, imparando a conoscerlo meglio. La corsa inoltre è ottima anche per coloro che soffrono di diabete in quanto, bilanciando giustamente l’alimentazione e sotto controllo del medico, si ha una maggior tenuta dei livelli della glicemia, tenendo così sotto controllo la diabete, una delle piaghe principali della salute degli esseri umani. Pregio: sport individuale da praticare quando si desidera. Difetto: i risultati si vedranno sulla media-lunga distanza e non a breve termine.

Fonte dell’immagine: sheknows.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here