Home Attività Fisica Come effettuare lo Stretching correttamente

Come effettuare lo Stretching correttamente

0
SHARE

Lo Stretching indica il procedimento che solitamente si attua prima dello sport al fine di allungare i propri muscoli. Comunemente si pensa che per attuare lo stretching basta allungarsi senza una buona dose di tecnica ma non c’è pensiero più sbagliato di questo. Prima di fare sport, è necessario dunque preparare il proprio corpo con una attività fisica che comporta un miglioramento muscolare. Gli esercizi di stretching sono indispensabili per coinvolgere tutto il corpo in un movimento continuo fra allungamenti che coinvolgono sia i muscoli che i tendini.

Prima e dopo di effettuare qualsiasi tipo di sport è necessario dedicare circa un quarto d’ora di stretching dei muscoli sollecitati. Questa norma sarà essenziale innanzitutto per evitare dei problemi al proprio corpo ma anche per evitare ad esempio delle spiacevoli situazioni posturali che possono danneggiare il corpo. Non è consigliabile terminare uno sforzo molto ingente quale può essere l’attività fisica, senza poi far si che il corpo ritorni lentamente nella sua posizione classica. Esistono i cosiddetti esercizi base dello stretching che funge da aiuto in diverse parti della vita quotidiana.

Vi sono diversi tipi di esercizi da mettere in pratica, essi avranno il compito di stimolare i muscoli nei due modi opposti che essi possono compiere ossia contraendosi e rilasciandosi. Un muscolo che stimolato in modo corretto si contrae, successivamente una volta che esso sarà rilassato si rilascia. Si inizia con il capo, bisogna flettere leggermente a destra la testa e mantenere la posizione per qualche secondo. Ritornare in posizione eretta e poi ripetere l’esercizio a sinistra. In posizione supina, un altro esercizio, è quello di mantenere le gambe distese a V per circa un minuto.

Ancora una volta la respirazione è sinonimo di buona riuscita, in quanto essa è fondamentale sia prima dell’attività di sport sia una volta terminata. Le flessioni vanno bene, così come gli allungamenti sia in posizione eretta sia in quella distesa. Altro esercizio corretto è quello della cosiddetta farfalla, ossia in posizione seduta, le gambe vanno piegate in modo che le piante dei piedi si incontrino riproducendo le ali delle farfalle. Realizzare anche gli allungamenti in posizione seduta. Mentre una gamba è piegata, l’altra ben flessa in avanti dovrà essere il punto in cui tutto il corpo si distende su di essa. Gli esercizi sono molti e tutti portano un beneficio per il corpo ma, l’importante è quello di realizzare l’attività in maniera molto tranquilla e rilassata, senza assolutamente strafare in quanto lo stretching funge nella parte pre-sport da vera e propria preparazione mentre nella parte post-sport da rilassamento e chiusura dell’attività fisica.

Fonte dell’immagine: www.greenpassgolf.net

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here