Home Attività Fisica I Benefici dello Shiatsu

I Benefici dello Shiatsu

0
SHARE

Tutti oggi conosciamo lo shiatsu, la terapia che, attraverso una serie di pressioni con le dita sui punti nevralgici, mira a ristabilire l’equilibrio psicofisico. Ma oggi cercheremo di saperne di più su quest’antica tecnica, indagando soprattutto quali malattie essa può curare e a chi è particolarmente consigliata. Il termine shiatsu deriva dalla fusione delle due parole giapponesi “shi” e “atsu”, che significano rispettivamente dito e pressione. Questa antica tecnica è originaria del Sol Levante e, nonostante le testimonianze di questa pratica siano antichissime, essa fu codificata per la prima volta dalla legge giapponese solo nel 1954.

Poichè lo shiatsu utilizza come unico strumento di guarigione le mani viene comunemente definita un massaggio. Ma in realtà, a differenza del massaggio tradizionale che affianca alle pressioni e alle manipolazioni anche frizioni ed altri movimenti, lo shiatsu invece è caratterizzato soltanto da pressioni statiche sul corpo. Queste pressioni sono esercitate lungo i meridiani che canalizzano l’energia dell’organismo.

L’operatore inizia dai punti corrispondenti ai fori di emergenza dei nervi occipitali, proseguendo poi sui tratti cervicali, dorsali, lombo-sacrali, sulle regioni anteriori del corpo e sui grandi fasci nervosi degli arti, per concludere sulle ramificazioni nervose terminali del piede.

Lo shiatsu, non avendo alcun tipo di controindicazioni, è adatto a quanti desiderano raggiungere il benessere riducendo ansia e stress. Esso, se affiancato alle terapie mediche, è anche un’ottima cura dei disturbi legati all’apparato locomotorio. E’ poi particolarmente indicato a chi soffre di mal di schiena, di dolori alla testa e alla regione lombosacrale. E’ infine consigliato per attenuare i reumatismi, i processi infiammatori e i dolori mestruali, a coloro che si sentono stanchi e spossati, privi di energia. Per effettuarlo basta solo recarsi in uno dei tantissimi centri dov’è possibile ricevere questi trattamenti. Ogni seduta dura in genere un’ora e mezza, e sempre di solito si consiglia un ciclo di almeno 5 incontri con cadenza settimanale.

Fonte immagine: aivilo.at

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here