Ombretti Fai da Te: ecco come Realizzarli



CosmeticGli ombretti sono uno dei prodotti più amati quando si parla di make-up, dalle diverse consistenze ma soprattutto colorazioni. Iniziamo a vedere inizialmente gli ombretti in polvere che sono di più facile fabbricazione. La prima cosa d’acquistare sono i pigmenti ossia le polveri minerali come gli ossidi di ferro che si trovano in commercio in varie varianti e colorazioni. Iniziamo dunque con gli ingredienti: amido di riso, colori alimentari e una piccola scatolina in plastica. E’ necessario unire le polveri precedentemente acquistate stando molto attenti alla certificazione. Non fidarsi mai dei prodotti online senza accurata certificazione. Mischiare il tutto in una percentuale equa. Riconoscerete immediatamente le varie proporzioni da utilizzare, solitamente va una proporzione 1:1.

Leggermente più complicati sono gli ombretti in crema in quanto bisogna miscelare un ombretto di base a fondotinta e una crema idratante; aggiungere anche un pizzico di cipria. Mescolare il tutto in una scatolina con un piccolo pennellino, in modo da mischiare per bene gli ingredienti. Il consiglio è quello di stare molto attenti con le quantità. Iniziare con una piccola porzione e cercare di mischiare i vari componenti fino ad ottenere un risultato soddisfacente.

Un altro procedimento per fare un ombretto cremoso è il seguente: prendere del burro di karité, dell’olio di riso e un cucchiaio di ossido oppure mica, in commercio ve ne sono moltissimi, scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. Prendere circa 3 grammi di burro di karité ed amalgamarlo con circa 3 grammi di olio di riso, le quantità devono essere assolutamente eque per raggiungere l’obiettivo. Mescolare il tutto a bagnomaria, quindi cercare di rendere il burro di karité morbido, a quel punto quando burro e olio si sono perfettamente amalgamati aggiungere l’ossido scelto, di cui va circa un cucchiaio. A questo punto depositare il composto in una scatolina e lasciarlo solidificare in freezer se fa molto caldo oppure anche in frigorifero va bene se le temperature non sono torride.

Varie ricette sottolineano come per ottenere un ombretto quanto più naturale possibile essenziale è appunto la materia prima ossia colori limpidi, brillanti ma soprattutto prodotti sani. Essi si possono trovare online su siti certificati oppure nelle erboristerie più fornite. Mi raccomando ad interessarsi sempre proprio in merito a questi minerali. Ottimo è l’amido di riso che va mischiato proprio con la polvere, mischiare il tutto con un pennellino sottile e se esso non è per bene solidificato metterlo in frigorifero per renderlo più compatto altrimenti se la consistenza vi soddisfa depositarlo nel contenitore prescelto, mi raccomando esso deve chiudersi bene in modo da non creare eventuali infezioni con l’ambiente esterno e rendere il prodotto inutilizzabile. Sperimentate con giusta dose di curiosità ma soprattutto d’attenzione.

Fonte immagine: creatingabetterlife.net 


Articolo scritto da Violet

Tags: , ,

Hai commenti per Ombretti Fai da Te: ecco come Realizzarli ?