Home Diete La dieta McKeith: quando il cibo ti fa bella

La dieta McKeith: quando il cibo ti fa bella

0
SHARE

Avete presente “Il cibo ti fa bella“, il programma tv in onda su Real Time? Bene, ora “Il cibo ti fa bella” diventa anche libro. A dare consigli preziosi, in televisione così come in libreria è sempre lei, Gillian McKeith, la nutrizionista più famosa del Regno Unito, che ha il merito di tenere in forma comuni mortali e star di Hollywood come Charlize Theron, Demi Moore e Jennifer Aniston. Ma cosa c’è alla base del suo straordinario successo? C’è la dieta che porta il suo nome, che insegna alle donne la cosa più importante: piacersi e volersi bene.

La forza della dieta McKeith è proprio questa, insegnare alle donne a prendersi cura del proprio corpo in modo corretto, per sentirsi belle e sexy. Questo non vuol dire dover massacrarsi per rincorrere ideali di bellezza irraggiungibili, ma vuol dire semplicemente rompere con le cattive abitudini  per seguirne altre più salutari. Si tratta dunque, più che di una semplice dieta, di un programma molto più ampio, che investe e modifica non soltanto le abitudini alimentari sbagliate ma l’intero stile di vita. Ma in realtà è molto più semplice di quanto si possa pensare, la dieta McKeith si basa su regole e principi abbastanza semplici da seguire.

La prima mossa da fare, che secondo Gillian McKeith è necessaria per dare il via a qualsiasi cambiamento è la consapevolezza: bisogna rendersi conto dei propri errori a tavola. Solo dicendo addio al “cibo spazzatura” possiamo invertire la rotta e seguire una dieta di un mese. Gillian suggerisce di aiutarci con un diario alimentare, per tenere sotto controllo quello che mangiamo giorno per giorno.Sono da preferire soprattutto i cibi freschi e crudi, quindi sì a tanta frutta e verdura, magari anche preparando dei frullati o delle zuppe.

Attenzione invece al consumo di zuccheri, carboidrati complessi, caffeina e alcool. Ma ricordate che la vera dieta perché funzioni non deve essere fatta di troppe privazioni: Gillian ammette il piccolo “sgarro”, purché poi si riprenda la strada giusta. L’importante è avere delle buone abitudini non solo a tavola, come fare un po’ di attività fisica e non fumare, e fissarsi dei piccoli obiettivi da raggiungere con pazienza. Fino a quando? Fino a quando queste piccole sane abitudini faranno parte del vostro modo di vivere, permettendovi di rimanere magre per sempre.

Fonte immagine: bradyblog1.wordpress.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here