Home Diete L’alimentazione in Menopausa: la Dieta sana da seguire

L’alimentazione in Menopausa: la Dieta sana da seguire

0
SHARE

MenopausaLa Menopausa, come abbiamo visto, è un evento imprescindibile in cui ogni donna incorre ma si può cercare di affrontare al meglio questa fase della vita praticando sport e soprattutto mettendo in atto una dieta equilibrata. La Menopausa è anticipata da un periodo di pre-menopausa.

I sintomi sono molteplici e vanno da ansia, insonnia, aumento dell’appetito, aumento del peso e anche un senso di stanchezza e di depressione. Come affrontare al meglio questo periodo? Ecco dunque alcuni consigli da mettere assolutamente in pratica: una dieta deve essere fatta di moltissime verdure e frutta di stagione, creando quindi un’alimentazione moderatamente ipocalorica. Bisogna inoltre aumentare il consumo di acqua, possibilmente mineralizzata. Assumere inoltre cibi ad alto contenuto di calcio, in quanto durante la menopausa esso è fondamentale. Evitare il più possibile il consumo di uova e quello di carne rossa, essi devono essere consumati massimo una volta a settimana privilegiando il pesce e le carni bianche. Anche il formaggio deve essere consumato in modo moderato ma deve essere presente in quanto è un buon rimedio contro l’osteoporosi. Aggiungere, inoltre, cibi ricchi di vitamina C come Kiwi e agrumi vari ma anche verdura e frutta come barbabietola, carote e mirtilli.

Latte, yogurt e formaggi sono assolutamente consigliati ma in modo contenuto per quanto riguarda i formaggi grassi invece pollice rivolto verso l’alto per i formaggi magri come ricotta, mozzarella. Da assumere anche i legumi, molto utili e perfetti per il proseguimento di una dieta sana. Infine, non può mancare l‘attività fisica in quanto essa è fondamentale per mantenere il corpo allenato e bruciare quindi le calorie in eccesso. E’ ottimale, inoltre, poiché l’attività fisica innanzitutto migliora l’umore e mantiene attiva la circolazione del sangue, evitando così malattie cardiocircolatorie. Lo “sport” senza dubbio consigliato sono le camminate. Sarebbe ottimale compiere una camminata quotidiana di circa una mezz’ora, quaranta minuti anche in maniera non sostenuta ma a ritmo il più possibile costante. Ridurre zucchero, sale e alcolici per privilegiare l’acqua. Infine, da sottolineare anche le tecniche di rilassamento, sembra infatti che una attività come lo yoga sia molto utilizzato in questa fase in quanto si cerca di trovare la propria armonia, con una attività fisica sicuramente molto meditativa e tranquilla.

Mettendo in pratica questi consigli, stanchezza, vampate di calore, emicranie, sbalzi d’umore, ansia, depressione e tutti i sintomi classici della menopausa saranno molto più sopportabili. Essi magari non spariranno velocemente ma un’alimentazione sana, aggiunta ad un minimo d’attività fisica vi può far davvero bene e può portare benefici da giganti.

Fonte dell’immagine: rockeby.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here