Formaggi Magri: una lista dei Formaggi a Basso contenuto di Grassi



Ricotta

Quando ci si trova a dover mettere in pratica una dieta, spesso i formaggi sono ridotti al minimo e, quando essi sono compresi vi è la dicitura formaggi magri. Siamo sicuri di essere certi della loro reale conoscenza? Ecco che questo articolo avrà proprio la funzione di fare un recap su quali sono i formaggi magri in circolazione con tanto di spiegazione su cosa siano e perché si ritengono magri.

Un valore comune per giudicare un formaggio come magro è la percentuale di grassi inferiore al 20%. I formaggi magri dagli accaniti sostenitori non sono neanche considerati magri in quanto proprio l’essenza del formaggio è concentrare il grasso nel latte. I formaggi magri sono i cosiddetti formaggi spalmabili o quelli molli. Ecco una lista dei formaggi magri in circolazione:

  • Ricotta fresca
  • Ricotta di pecora
  • Feta
  • Caciocca fresca
  • Silter
  • Casolet
  • Rosa Camuna
  • Quartirolo
  • Casatella
  • Primo Sale
  • Bioccolino
  • Soffio di latte
  • Mozzarella light
  • Bel paese (in quantità moderate)

Sempre più, oggigiorno, accanto ai cosiddetti formaggi grassi vi è anche una variante light. E’ sempre necessario accertarsi delle caratteristiche e valutare la percentuale di grasso. Un formaggio si può ritenere magro se ha una percentuale di grasso che varia dal 15 al 20%. Solitamente quando si parla di formaggi magri, anche in relazione ad una dieta vengono segnalati ricotta e mozzarella light ma, per variare, ogni tanto, è utile anche consumare un formaggio magro diverso. Equilibrio sì ma anche una dieta varia è importante per riuscire poi, anche una volta finito il periodo di dieta attivo, a mantenere un corpo in forma.

Purtroppo i formaggi sono visti come una “Bestia nera” della dieta in quanto contengono molte calorie e anche una grande percentuale di grasso. Questo, però, non vi deve far scoraggiare immediatamente in quanto è necessario valutare al meglio anche i propri bisogni. Ovviamente il formaggio non è un alimento da mangiare ogni giorno ma, una volta a settimana massimo potete concedervi lo sfizio di un formaggio magro, a meno che, la vostra dieta prevede qualcosa di tassativamente diverso. La vostra scelta, ora, riguardo il formaggio, sarà più oculata e soprattutto attenta.

Fonte dell’immagine: caseificiopallotta.com


Articolo scritto da Violet

Tags: , , , , ,

Hai commenti per Formaggi Magri: una lista dei Formaggi a Basso contenuto di Grassi ?