Home Malattie Come Togliere un Neo

Come Togliere un Neo

0
SHARE

Come sappiamo, quei puntini marroncini che si trovano sulla pelle più o meno di tutti prendono il nome di nei. Essi appaiono fin dall’infanzia nelle parti del corpo più cariche di melanina. Compaiono su ogni parte del corpo, compreso il viso, e soprattutto se intorno agli occhi o alle labbra sono considerati segno di sensualità e bellezza.

Ma anche se nella maggior parte dei casi questi puntini sono innocui per la nostra salute, in alcuni casi possono diventare anche pericolosi. Succede quando un neo diventa un melanoma, ovvero un tumore della pelle. Per questo motivo si dovrebbero tenere sempre sotto controllo i nei del proprio corpo, cercando di notare anche il più piccolo cambiamento e, qualora questo si verificasse, rivolgendoci subito al nostro medico di fiducia. Oggi sono poi molte le persone che, in caso di nei, si rivolgono al medico anche per la loro asportazione.

Essenzialmente sono due i motivi che spingono una persona a volersi liberare di un suo neo. Il primo è un motivo legato alla salute: si decide di rimuovere un neo quando lo si considera a rischio. Il secondo motivo è di natura puramente estetica, e dipende esclusivamente dalla volontà di una persona di eliminare il neo perché non gli piace alla vista o lo considera fastidioso. Sono due le strade da percorrere per l’asportazione di un neo: il laser ed il bisturi.

Il laser è un metodo che si può prendere in considerazione solo quando gli esami opportuni effettuati sul neo non lasciano alcun dubbio sulla sua natura benigna e dunque la scelta dell’asportazione è solo estetica. L’asportazione con il laser avviene in ambulatorio senza rischio alcuno per il paziente, è indolore e non necessita di punti di sutura. L’intervento col bisturi a lama fredda, invece, si effettua quando il neo è sospetto. Esso si effettua in anestesia locale e anch’esso non comporta rischi.

Fonte immagine: guidaconsumatore.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here