Home Ricette Ricette: la Parmigiana Bianca

Ricette: la Parmigiana Bianca

0
SHARE

Quella che oggi vi proponiamo è una ricetta gustosissima, l’ideale ora che l’inverno è alle porte. Si tratta della parmigiana bianca, una variante squisita della classica parmigiana di melanzane. Si tratta di un piatto che potete presentare come antipasto, come secondo o anche come contorno sostanzioso. Prendete nota di tutti gli ingredienti!

Ingredienti

4 melanzane; 4 uova; 50 gr di pecorino grattugiato; 50 gr di parmigiano reggiano grattugiato; 2 fior di latte; uno spicchio d’aglio; un ciuffo di prezzemolo; una manciata di capperi sotto sale; 8 acciughe sottosale; pangrattato; aceto; olio extravergine d’oliva; sale e pepe.

Preparazione

Tagliate a fette di circa mezzo cm di spessore le melanzane, nel senso della lunghezza, salatele e mettetele in uno scolapasta per mezz’ora, in modo che perdano l’acqua di vegetazione. Asciugatele accuratamente con un telo, friggetele poche alla volta in una padella con abbondante olio bollente e sgocciolatele su carta assorbente. Lavate bene le acciughe, per dissalarle, pulitele, dividetele in filetti, metteteli a bagno per qualche minuto in acqua e aceto e asciugateli. Lavate anche i capperi e lasciate anch’essi a bagno i acqua e aceto per 10 minuti. A questo punto sbattete le uova con metà del pecorino e metà del parmigiano, una manciata di pepe, l’aglio e il prezzemolo tritati finemente.

Disponete in una teglia o in una pirofila uno strato di melanzane, copritele con il fior di latte ben asciugato e tagliato a fettine sottile, una manciatina di capperi, qualche filetto d’acciuga e una spolverizzata di pecorino mescolato a pangrattato e parmigiano. Ricoprite con qualche cucchiaio di composto di uova. Proseguite gli strati, fino a esaurire gli ingredienti, terminando con le melanzane e il composto di uova. Cuocete la parmigiana in forno già caldo a 180° per una ventina di minuti o finché sarà dorata e servitela a vostro piacimento calda, fredda o anche tiepida. Ecco che la vostra parmigiana è pronta da servire e gustare.

Fonte immagine: vistochebuono.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here